Pignoramento Prima Casa, Leggi Come Uscirne

metodi legali pignoramento

Lo sai che ci sono almeno un paio di metodi legalmente riconosciuti, per liberarsi dal pignoramento della prima casa per debiti? Forse qualcuno ti ha detto che ormai è tutto perso, ma al contrario di come la pensa il tuo avvocato, la verità è un’altra e in pochi la conoscono a fondo

Sicuramente ti sei rivolto a qualche professionista quando hai cominciato a ricevere atti giudiziari che minacciavano il pignoramento della prima casa per debiti vari:

  • Mutuo non pagato
  • Spese Condominiali Arretrate
  • Finanziarie

Hai fatto la cosa giusta perché chi meglio di un professionista legale può aiutarti quando hai un pignoramento sulle spalle, quindi non sentirti in colpa perché hai fatto una cosa che fanno tutti.

L’errore che però fanno tutti è quello di rivolgersi ad un professionista senza chiedersi qual’è la sua specializzazione,

Ti ritrovi poi seduto in uno studio di un avvocato che è il migliore nella tua città in fatto di separazioni o altre competenze legali ma non sa nulla di diritto immobiliare.

Ed è normale che i suoi consigli siano poco efficaci e in certi versi sterili, consigli che chiunque poteva darti.

Correggimi se sbaglio a dire che probabilmente ti sei sentito dire:

  • Ho trovato un accordo a Saldo e Stralcio con il creditore
  • Ho parlato io con i creditori, tutto a posto
  • Mettiti il cuore in pace, il pignoramento della prima casa non lo puoi risolvere per debiti importanti
  • Non puoi vendere la casa, è pignorata!
  • Tutte le volte che lo chiami ti tranquillizza ma ha la sensazione che non stia facendo nulla

Cinque cose che i nostri clienti si sono sentiti dire costantemente.

Perché lo sappiamo? Perché lo viviamo tutti i giorni e ti capiamo benissimo. Sappiamo esattamente in quale condizione emotiva ti trovi in questo momento e la cosa bella è che tutte quelle cose che ti sono state dette, sono false!

  • Non è assolutamente colpa tua ma di chi deve sapere le cose e non le sa!

Ho trovato un accordo a Saldo e Stralcio con il creditore

Fantastico, questo è uno dei punti che prediligo perché fa capire quanto poco ne sanno certe persone che non capiscono che se ci fosse la capacità economica di chiudere a saldo a stralcio, forse, non si sarebbe arrivati ad una sofferenza.

Certo, poi ti vengono a dire che loro quello sono riusciti a fare ed è l’unica cosa, o la cosa migliore da fare, poi se tu non ce la fai economicamente, qual’è il problema.

In qualche modo loro devono giustificare una parcella.

Ho parlato io con i creditori, tutto a posto

Questa è uno dei punti che mi spaventa di più perché oltre a non avere un interesse diretto sulla cosa, si rischia sempre di agitare le acque più del solito e vedersi recapitare un precetto proprio quando le cose erano “tutte a posto”

Mettiti il cuore in pace, il pignoramento della prima casa non lo puoi risolvere

Classica frase da chi si è preso una consulenza ma alla fine non ha risolto il problema.

Alcuni legali non possono permettersi di sporcare la propria immagine, loro hanno studiato e quindi l’unica via d’uscita senza fare brutta figura è proprio farti credere che non ci sono soluzioni.

Nella realtà, ci sono almeno due possibili soluzioni al pignoramento della casa, il fatto sta nel conoscere il cosa e il come. E ti togli i debiti per sempre!

Non puoi vendere la casa, è pignorata!

Quando sento questa frase mi chiedo veramente con che tipo di persona si ha a che fare.

Se ti stai chiedendo se una casa pignorata si può vendere, la risposta è si.

  • Il pignoramento immobiliare è solo una forma di sottrazione dei beni al debitore, per poterli convertire in denaro e pagare i creditori.

Finché la proprietà non passa ad un’altra persona, tu sei ancora il proprietario e se trovi modo di vendere la casa pignorata, puoi saldare il debito con i soldi di un potenziale acquirente.

Il problema sta nel gestire la situazione e far si che tutte le parti siano soddisfatte e che il pignoramento della prima casa venga cancellato.

Ci sono molte persone disposte a comprare una casa pignorata se vengono aiutate attraverso tutto il processo di chiusura del debito e successivamente cancellare il pignoramento.

A volte è conveniente vendere la casa pignorata perché se la casa non viene venduta all’asta, sono davvero guai seri.

Credimi, non basta pensare che il creditore se la prende e finiscono i tuoi problemi, anzi, è l’inizio di tutto, perché se il debito non viene soddisfatto, ti aggrediscono sul resto che ti rimane.

Tutte le volte che chiami l’avvocato ti tranquillizza ma hai la sensazione che non stia facendo nulla

Lascia perdere, siete arrivati alla fine e non ha più risposte da darti.

Cerca di capire chi è davvero dalla tua parte e chi invece ti sta solo imbambolando.

Se dopo una settimana le acque non si sono ancora mosse, cambia professionista.

Noi comunque sappiamo ascoltarti e possiamo mostrarti DAVVERO la strada giusta e GARANTITA per risolvere definitivamente il pignoramento della prima casa!

Contattaci adesso e Basta Debito!

Compila il modulo qui sotto per poter essere richiamato.

*Inserisci il Tuo Nome e la tua email, accetta le condizioni di Privacy e clicca sul bottone "Invia"


Privacy *

4 Comments

  • Katia
    ottobre 22, 2014 - 15:21 | Permalink

    In quanto tempo posso chiudere un saldo a stralcio se riesco a reperire disponibilità?

    • Admin
      ottobre 22, 2014 - 18:23 | Permalink

      Gentile Katia,
      questo dipende da quanti creditori sono coinvolti e quali sono disposti a venire in accordo e chiudere il debito.

      Solitamente, si riesce a chiudere il tutto in due o tre mesi.

  • Livio
    ottobre 22, 2014 - 18:51 | Permalink

    Volevo sapere se il saldo e stralcio è una procedura che posso fare da sola o ho bisogno di un professionista. Grazie

    • Admin
      ottobre 22, 2014 - 19:19 | Permalink

      Buonasera Livio,
      tecnicamente si, ma serve molta abilità ed esperienza per ottenere un saldo e stralcio importante.

      Si deve sviluppare strategicamente un’attività di mediazione portando il creditore ad accettare la nostra proposta.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *