Casa Pignorata Vendere Casa Pignorata

Se La Casa Non Viene Venduta all’Asta, Cosa Succede?

disperato casa pignorata

Ti sei mai chiesto quali sono le conseguenze di una casa che non viene venduta all’asta?
Cosa cambia nel valore dell’immobile, il debito che fine fa, i creditori possono aggredire altri beni immobili?

Non sei l’unico in questo momento a cercare una soluzione disperata che ti può far uscire dal problema del pignoramento prima casa.

E’ un problema molto serio e non va assolutamente messo da parte per nessun motivo perché puoi risolverlo ma devi essere disposto a seguire questi utili consigli.

Voglio portarti a fare un ragionamento intelligente su quello che è il quesito numero uno per chi ha la casa pignorata.

Vendere la casa o non vendere, questo è il read more »

Casa Pignorata

Pignoramento Prima Casa, Non Lavoro, Non Ho Soldi, Cosa Posso Fare?

casa pignorata come fare

Trovarsi la casa pignorata senza avere la possibilità di un lavoro, senza soldi liquidi, senza possibilità di chiudere il debito. Come fare a risolvere e uscirne pulito?

L’impossibilità liquida di poter risanare un debito con la banca porta a gravi conseguenze se il debito è garantito da un’ipoteca di primo grado sulla casa di proprietà.

Non pagare il mutuo fa si che la banca attivi un processo per poter rientrare dei propri soldi in modo pesante e senza guardare in faccia nessuno.

Questo perché un mutuo non pagato regolarmente, fa attivare read more »

Casa Pignorata

Una Casa Pignorata è una Casa Persa, Cosa Fare?

casa pignorata casa persa

Avere la Casa Pignorata può portare a conseguenze tragiche, in termini economici e psicologici. Leggi attentamente questo articolo per scoprire come comportarsi

Sta aumentando spaventosamente il numero di case pignorate degli italiani.
Giorno dopo giorno, decine di immobili pignorati vengono messi all’asta.

Problema comune tra tutti coloro che non riescono a pagare le rate del mutuo.

Possibile che non esista un modo per salvare la casa dall’asta?

Ecco cosa si può realmente fare quando si subisce un pignoramento.

Non sempre si può risolvere una situazione di pignoramento, in quanto ci sono diverse variabili che si devono incrociare.

Prima di tutto read more »

Esecuzioni Immobiliari

Il 2012 si chiude molto male

Bye Bye 2012Giusto un piccolo articolo per chiudere l’anno 2012 con delle statistiche sconcertanti.
I numeri che sono stati forniti in relazione ai pignoramenti fatti durante l’anno 2012 mettono i brividi.

Decine di migliaia di persone sono state sfrattate da casa loro dopo che hanno venduto la casa all’asta e molte migliaia ancora sono in attesa che l’immobile venga venduto. Senza calcolare le nuove migliaia di case che sono state messe all’asta.

Equitalia e banche non sono state di certo con le mani in mano, anzi, hanno attaccato tutto e tutti per poter recuperare il dovuto. Si sono abbattute su privati e aziende prendendo tutto quello che c’era da prendere.
Ovvio che a volte la ragione sta dalla loro parte, altre volte invece, non dovrebbero prendere nulla perché i loro conti sono stati gonfiati con interessi non dovuti. Vedi Anatocismo e Usura. Soprattutto laddove esistono mutui con ammortamento alla francese.

Insomma, un anno da dimenticare.

Casa Pignorata

Casa Pignorata per Anatocismo

Per chi non conoscesse il termine Anatocismo, la spiegazione più semplice è il pagamento degli interessi sugli interessi stessi generati dalla quota capitale.

Quando si ha un fido, un leasing di una certa portata, una Mutuo di oltre 150.000€ per un certo periodo di tempo, è molto probabile che la banca abbia applicato interessi anatocistici, se non di usura, ai nostri pagamenti.

Questo comporta il fatto che il rientro del denaro sia sempre più impossibile, rendendo la persona o l’imprenditore, insolvente verso la banca e la banca stessa possa procedere con il pignoramento del patrimonio.

C’è un però!

La banca non può applicare né Anatocismo né Usura, sui nostri interessi altrimenti cade nell’illecito. In caso di usura è penale.

In questo caso è possibile fare gratuitamente un conteggio degli scalari trimestrali per capire se siamo stati vittime di Anatocismo e Usura e, qualora lo fossimo, c’è la possibilità di riavere indietro il maltolto. In caso di usura possiamo far decadere tutte le garanzie personali date alla banca alla stipula del fido, del leasing o del mutuo.

Per conoscere come ottenere i conteggi gratuitamente, potete rivolgervi a www.debitizero.com. Una società che si occupa personalmente di conteggi e recupero del denaro pagato in più.

Pignoramento Immobiliare

Pignoramento Immobiliare, Come Salvare Casa!

Attualmente in Italia ci sono circa 2 milioni di esecuzioni forzate da parte di Banche e Equitalia.

Un numero enorme se si pensa che ci sono circa 23M di famiglie, ovvero 1 famiglia su 10 ha un problema di pignoramento.

Calcoli molto generali perchè è si vero che ci sono 23 milioni di famiglie, ma non tutte posseggono un immobile.

Come salvare la casa da una pioggia di debiti?
La risposta più banale sarebbe pagandoli, ma sebbene sia banale è anche la più corretta.

Ovviamente non tutti hanno le possibilità economiche per saldare un debito con la banca o con Equitalia, calcolando poi i vari interessi, le spese legali che comporta un atto di pignoramento ecc.

Bisogna rivolgersi a compagnie come Debiti Zero per non cadere successivamente negli effetti post pignoramento immobiliare, asta e così via.

Debiti Zero offre una valutazione completamente gratuita alle famiglie in qualsiasi tipo di condizioni, drastiche e non, valutando attentamente ogni tipo di situazione.

Contatta adesso Debiti Zero per una consulenza gratuita.

Pignoramento Immobiliare

Oltre alla Banca, chi mi può Pignorare la Casa?

offerta di rientro con la banca

Credi che la Banca sia l’unica che può Pignorarti la Casa? Ti sbagli di grosso, leggi perché tutti commettono il tuo errore

Sappi che tutti quelli che hanno un debito con te possono pignorarti la casa, ed è inutile che ti illudi che avendo un’ipoteca sulla casa, sei protetto e puoi startene tranquillo.

Sai un creditore cosa ci fa della tua ipoteca sulla casa? Guarda l’immagine dell’articolo e te ne fai un’idea.

Posso dimostrarti immediatamente read more »

Pignoramento Immobiliare

Cosa succede dopo la vendita della casa all’asta?

casa pignorata casa persaNei post precedenti abbiamo spiegato la procedura del pignoramento immobiliare fino alla vendita della casa pignorata all’asta.

E ora cosa capita?
Bisogna essere a conoscenza  fin da subito che l’esecutato, o debitore, non è più il proprietario dell’immobile e che probabilmente da un momento o l’altro si presenterà a casa il nuovo proprietario.

Esistono due modi per uscire di casa:

Il primo è in pieno accordo con il nuovo proprietario, magari chiedendogli un paio di settimane per poter sgomberare l’immobile.

Il secondo è più invasivo.
Se l’esecutato si oppone a lasciare l’immobile,  il nuovo proprietario ha tutto il diritto di entrare in casa propria e lo farà con tutti i metodi, per legge, in suo favore.

Oltre che a mandare l’ufficiale giudiziario per favorire lo sgombero dei locali, se l’ex proprietario non è ancora uscito di casa, il nuovo proprietario si presenterà con la forza pubblica che, nei modi e nei termini della legge sgombererà la casa.

Abbiamo usato il termine sgomberare non a caso, proprio perché in gergo tecnico tale operazione non è uno sfratto ma bensì uno sgombero.

Dopodiché il nuovo proprietario cambierà immediatamente la serratura e l’esecutato si ritroverà per strada.

Bisogna mettersi in testa che non esistono scusanti, dopo che l’immobile è stato venduto all’asta non è più di proprietà dell’esecutato!

Non serve presentarsi davanti al giudice con minori o persone invalide perché, ripeto, purtroppo si tratta di uno sgombero e non di uno sfratto.

Un consiglio ben espresso è quello di trovarsi con il nuovo proprietario, trattare un periodo giusto per lasciare l’immobile.

Qualora ci sia disponibilità da parte dell’esecutato, anche il nuovo proprietario lo sarà.
E’ comunque una persona che capisce le difficoltà.

Oppure bisogna fare in modo di risolvere il problema alla fonte estinguendo il debito e il pignoramento. Contattaci qui per avere maggiori informazioni.

Pignoramento Immobiliare

Pignoramento Immobiliare.. ma quanto mi costi!!!

disperato casa pignorataPerché se ci pignorano la casa, per esempio 10 mila euro, il debito sale fino a 18/20 mila?

Perché tutte le spese inerenti al processo del pignoramento sono a carico del debitore,  spieghiamoci meglio.

Se prima non si avevano i famosi 10 mila euro per saldare il debito, adesso ce ne accollano altrettanti.

E Perché?
Perché si devono pagare diverse procedure, atti, persone per fare in modo che si venga pignorati.

Sembra assurdo ma chi paga tutto il processo è proprio colui che viene pignorato.

Le procedure di pignoramento immobiliare non sono ne gradevoli per chi le subisce ne per chi le promuove, che sia un privato o una banca, perché comportano una serie di conseguenze.

Per esempio non è detto che il promotore del pignoramento prenda i soldi.

Si perché se a promuoverlo è un privato, il condominio o un artigiano, la banca sapendo di questo interviene e procede anch’essa alla richiesta di rientro immediato del debito poiché detiene l’ipoteca primaria. Quindi in una successiva asta se il capitale raccolto non soddisfa il primo creditore… figuriamoci gli altri.

Ma tutto questo, alla fine dell’asta giudiziaria, purtroppo non finisce a tarallucci e vino, chi rimane creditore si rivarrà sui debitori in qualche altro modo, pignorando mobili, auto, stipendio, pensione e tutto ciò che si è in possesso.

Bisogna trovare la soluzione al pignoramento immobiliare perché altrimenti ci si porta dietro una traccia per tutta la vita che non ci potrà dare accesso a nessun tipo di credito, che sia anche solo un finanziamento per cambiare un aspirapolvere o un televisore.

Pignoramento Immobiliare

Il pignoramento immobiliare

Da cosa nasce il pignoramento immobiliare?
Ovviamente da un debito insoluto, magari non abbiamo pagato delle rate di un mutuo per la nostra abitazione o di un finanziamento, abbiamo omesso di pagare le tasse ed Equitalia è intervenuta, abbiamo rifatto il tetto ma non abbiamo i soldi da dare al costruttore.

Esistono svariati motivi che potenzialmente fanno scattare il pignoramento immobiliare.

Non dimeno sono i costi di un pignoramento immobiliare che vanno ad incidere sul debitore alla vendita dell’immobile presso l’asta.

Le difficoltà ad affrontare una problematica così forte non sono poche ma la cosa importante è saperla affrontare.

Dobbiamo affidare il nostro caso a persone competenti che sappiano esattamente risolvere la soluzione in modo da non farla cadere nell’irrisolvibile.

TUTTO SI PUO’ RISOLVERE, BASTA VOLERLO.

Moltissime persone oggi rischiano il pignoramento immobiliare ed alcune di loro si tappano orecchie e occhi e lasciano al caso, che poi di caso non si tratta proprio,  esistono delle conseguenze molto serie.  Molti di voi che stanno leggendo non hanno minimamente presente cosa voglia dire essere protestati o farsi pignorare la casa o un immobile.

Ma ne parleremo nei prossimi articoli.

Il pignoramento è un argomento molto serio e va risolto assolutamente!
Se siete in una situazione del genere vi consiglio seriamente di contattarci.

Esecuzioni Immobiliari

Come posso vendere una casa pignorata?

Perché vendere una casa pignorata?

Un esecuzione immobiliare, o pignoramento immobiliare, è un atto emesso da un giudice per poter bloccare la/le proprietà di un debitore.

E’ prassi legale cercare di assicurarsi che il debitore non faccia sparire i pochi beni a disposizione e che possono servire a ripagare il suo debito.

Questa procedura serve per poter immediatamente interrompere qualsiasi azione del debitore per poter bloccare gli immobili a proprio favore.

Mettere l’immobile in un fondo patrimoniale o vincolarlo con qualsia altro stratagemma.

Siamo nel 2017.

Ormai i giudici ne hanno viste di cotte e di crude e non esiste nulla per evitare di potersi tenere l’immobile se non si paga il debito.

Se queste azioni sono inequivocabilmente mirate per poter evitare un pignoramento, per non dover soddisfare volontariamente i creditori, allora il giudice può intervenire ed annullare tutti gli atti che sembrano fasulli.

Bocciano qualsiasi tipo di opposizione infondata rigettando sulle tue spalle tutti i costi della causa.

Devi sapere che, nel caso di una casa pignorata per via di una banca, quest’ultima si è protetta fin dall’inizio con l’ipoteca.

L’ipoteca serve a garantire alla banca una posizione di privilegio in caso di vendita o sottrazione dell’immobile.

Il problema è che se l’ipoteca garantisce una posizione alla banca, non può garantire il rientro integrale dei soldi che devi.

Perché all’asta il prezzo scende fino al 40% del valore reale di mercato.

Quindi se il debito è 100 e all’asta la casa viene venduta per 40, esiste una concreta differenza che deve venire ancora soddisfatta.

A chi è a carico questa differenza?

Sempre al debitore.

Il debito non si estingue solo perché la casa è all’asta.

Non funziona così e chi ti dice il contrario è un buffone.

Il debito rimane, cresce per via degli interessi e in qualche modo il creditore cercherà di recuperare.

La cosa peggiore è che finché esiste il debito, le segnalazioni come cattivo pagatore marchiano il debitore.

Come fa una persona a rientrare di 60 – 70 – 100 mila euro?

Non gli basta una vita intera, per cui è prevedibile capire che le segnalazioni saranno in capo suo fino a che campa.

Serve un’azione importante e intelligente che va contro l’emotività.

Serve una vendita dell’immobile prima che sia venduto all’asta per due euro.

Ma l’immobile l’immobile è bloccato e servono soldi per poter pagare i debiti.

La vendita dell’immobile sarebbe un ottima soluzione per poter ritrovare liquidità… ma l’immobile è bloccato.

Come si risolve questa situazione?

Puoi sfruttare la mia conoscenza e l’esperienza dei miei legali per poter sbloccare la casa pignorata e poterla rivendere sul mercato traendo quindi quella liquidità necessaria al saldo del debito.

Per conoscerci meglio, scarica il report del sistema collaudato Basta Debito qui.

Sono William Cappa della CAPPA & Associati, il professionista dello Spignoramento

Contattaci subito al form qui sotto!

Casa Pignorata

Casa pignorata, come uscirne

Le difficoltà per uscire da un pignoramento della casa sono molteplici. Bisogna saperle affrontare in modo deciso e tempestivo.

La casa pignorata è uno dei problemi che assilla molti paesi nel mondo in questo momento. Non ci si deve abbattere di fronte a ciò, ma bisogna reagire e usare il cervello.

Voltare le spalle ad un problema del genere può diventare, per il debitore, deleterio nel tempo. Le notti cominciano ad essere sempre più corte per via di tutti i pensieri che si generano nella testa. Si diventa più stanchi e preoccupati.

Ma non è solo quello la conseguenza del pignoramento della casa. Esistono conseguenze che, se non risolte, possono danneggiare i debitori in modo serio e perenne. Alcuni degli aspetti più frequenti sono la vendita della casa all’asta, il perdere l’immobile e rimanere con un debito, non poter accedere a crediti futuri, eredità dei debiti alle future generazioni ecc. Ma questo lo tratteremo nei post futuri.

Ma non tutto è perso perché…. LA SOLUZIONE C’E’!

Affidarsi alla competenza di persone che trattano questo tipo di operazioni ogni giorno è FONDAMENTALE per la buona riuscita della pratica.

Risolvi oggi il problema con il pignoramento della casa!

P.S. Attenzione alle molteplici belle parole che molti legali, giusto per portarsi a casa una parcella, amano dire ai propri assistiti.

Casa Pignorata

Hai la casa pignorata? Debiti Zero risolve!

Hai la casa pignorata e non sai cosa fare? Ti propongo una soluzione immediata e conveniente al problema.

Il numero delle case pignorate sta aumentando in tutto il mondo, eccetto alcuni paesi tra cui il Canada, il Brasile, la Russia e altri in cui l’economia sta ancora andando bene.

L’Italia invece ha un numero di pignoramenti immobiliari in crescita giorno dopo giorno.

Solo nel 2016 sono andate all’asta 270 mila immobili.

Un numero immane.

Le persone di fronte ad una situazione del genere si lasciano andare, cercano di sviare il problema.

In molti mettono la testa sotto la sabbia.

Ma il problema c’è ed è reale.

Non si devono voltare le spalle ad un pignoramento sulla casa perché il danno collaterale sarebbe devastante.

Non solo al momento, ma anche in futuro, perché se non si riesce a soddisfare il debito con la raccolta del denaro durante l’asta giudiziaria, i creditori si rivarranno ancora sui debitori con il pignoramento dello stipendio, beni mobili, fino alla cessione dei debiti per eredità.

Hai capito bene, i debiti si ereditano, ma questo lo affronteremo in un altro post.

Si può intervenire per risolvere un pignoramento immobiliare quando:

  • Avete saltato o interrotto il pagamento delle rate del mutuo;
  • Si hanno debiti con fornitori e aziende;
  • Si hanno debiti con Equitalia;
  • Se non si ha una buona stabilità finanziaria;
  • Se ci sono casi di separazione o divorzio.

Ovviamente per una o più motivazioni qui sopra il vostro immobile:

  • è stato pignorato e ci sono anche altri immobili pignorati;
  • si stanno attendendo una procedura esecutiva;
  • la data per l’Asta Giudiziaria è ancora da fissare;
  • l’Asta Giudiziaria è già stata fissata dall’ufficiale giudiziario;
  • deve essere venduto in fretta.

Se vi ritrovate in una di queste situazioni potete contattare Debiti Zero, un blog di informazione della CAPPA & Associati. all’indirizzo email info@debitizero.com.

La soluzione alla casa pignorata esiste e bisogna applicarla all’istante.