O la casa o la vita, cosa preferisci?

bivio

Se con la casa pignorata ti trovi difronte ad un bivio e non sai quale strada scegliere per paura di sbagliare, ascolta le parole di Loredana (NDF) in cui spiega il perché ha scelto la strada della vita

Perché una donna come Loredana, un imprenditrice Lombarda, ha voluto scegliere una strada molto lontana da quella che prenderebbe la maggior parte delle persone.

Perché le decisione che normalmente prende un imprenditore sono molto diverse da quelle che prenderebbe la massa.

Non voglio assolutamente discriminare altre persone però chi ha sempre lavorato in modo autonomo è già abituato a prendere decisioni diverse da chi lavora come dipendente.

Ripeto, non voglio giudicare nessuno ma quando sei in proprio hai un modo di vivere diverso da essere dipendente anche perché è tutto sulle tue spalle.

Molti pensieri, molte preoccupazioni che ti accompagnano nei weekend che un dipendente non vive.

Proviamo a pensare ai tanti imprenditori che hanno lavorato sodo e duro per poter creare qualcosa che potesse durare nel tempo.

Imprenditori uomini e donne, non fa differenza perché quando hai quelle qualità si è bene o male allo stesso piano.

Gli imprenditori di piccole e medie imprese hanno fatto girare l’economia dell’Italia negli ultimi 50 anni e ancora oggi resistono nonostante tutto.

  • Conosco molti autonomi che si sono spianati TUTTO il capitale per cercare di tenere in piedi l’azienda durante gli anni della crisi per aiutare i propri dipendenti che avevano famiglia e soprattutto un mutuo da pagare.

Ne conosco a centinaia e tutti i giorni parlo con loro.

  • Gente con le palle che ha lottato a spada tratta fino all’ultimo per cercare di venire fuori dalla crisi che purtroppo ora li ha ingoiati.

Loredana non è stata da meno e dopo due attività fallite si è ritrovata piena di debiti e senza poter pagare il mutuo perché le sue priorità erano altre.

leoneQuello che posso riconoscere a Loredana è la forza di volontà del leone che le appartiene.

Come tutte le persone che ho conosciuto e con un’azienda, ha lottato fino alla fine per cercare di salvare il salvabile.

Ora però si ritrova davanti ad un bivio e deve scegliere la strada giusta.

Loredana è una persona orgogliosa e tiene alla propria reputazione perché è grazie alla sua persona che è riuscita a crearsi qualcosa nella vita. La sua paura è di perdere la faccia con le persone che conosce per questa scomoda situazione.

Non se lo merita proprio e se la gente sapesse la verità non ci sarebbe dubbio che Loredana è una delle eroine di questo paese.

Per molti anni ha lavorato nelle sue aziende quasi 15 ore al giorno e nel tempo è riuscita a dare alla sua famiglia una casa e uno stile di vita accettabile.

Ai figli non è mai mancato niente.

Ma la crisi è entrata a casa sua in punta di piedi e anno dopo anno tutto quello che aveva rischiava di essere portato dando a Loredana il titolo da fallito che non era pronta ad accettare.

  • Un imprenditore vero vuole avere successo in tutto e fallire non è nel proprio DNA.

A volte però devi iniziare a lottare con dei mostri più grandi di te, le banche che quando inizi a barcollare, anche se hai speso tutto per tener duro, ti voltano le spalle e non ti dicono nemmeno grazie per gli anni che ha pagato fiori fiore di interessi.

Ed è a questo punto le banche entrano in azione e pignorano la casa di Loredana.

Un brutto colpo per lei e la sua famiglia.

Quando la crisi ha cominciato ad attaccarla Loredana si è ritrovata a dover prendere delle scelte al di fuori della propria volontà.

Ha dovuto dare da mangiare alla sua famiglia e facendo ciò non ha potuto pagare il mutuo della casa e le spese condominiali.

Loredana mi racconta l’angoscia con cui vive la situazione.

  • Non riesce a guardare in faccia i vicini che sanno che non sta pagando le spese.
  • Lei che ha sempre cercato di essere puntuale come un orologio svizzero con tutto e tutti.
  • Non riesce più a dormire la notte e passa le nottate sveglia a piangere sotto le coperte. Nemmeno il marito sa quanto sta soffrendo.

I bambini sono ancora piccoli e non si rendono contro della situazione. Meglio così.

Loredana è sempre triste e sembra invecchiata 20 anni e si vede il peso delle sue sofferenze segnare il viso.

Stanca e stremata da tutto ci contatta per capire se possiamo aiutarla.

Come tanti fa il giro delle agenzie che fanno questo lavoro ma grazie al Report del Sistema Collaudato “Basta Debito si convince di contattarci.

Al telefono ci racconta tutta la storia e ci spiega il perché è arrivata al punto di vendere la casa pignorata.

Vuole chiudere questo pezzo di vita a testa alta e ricominciare da capo ed evitare le grane del pignoramento ai figli.

Il suo appartamento è molto bello e situato in una posizione di pregio con una bellissima vista e visto che i debiti sono trattabili abbiamo deciso di prenderci noi il carico di tutto liberando Loredana dalla pressione del debito.

  • In più, il tutto senza che si sappia in giro perché Loredana vuole mantenere la faccia pulita con le persone che conosce.

Dopo il nostro primo incontro, nell’arco di 8 giorni abbiamo tolto questa patata bollente da Loredana che per mesi ha esitato nel cercare aiuto.

Loredana ha scelto la via del ricominciare a vivere, nel darsi una seconda possibilità perché ancora giovane e con cento anni di vita davanti che sarebbe stupido buttare nella spazzatura quando la situazione è ancora risolvibile.

Contattaci adesso che ne parliamo.

Compila il modulo qui sotto per poter essere richiamato.

*Inserisci il Tuo Nome e la tua email, accetta le condizioni di Privacy e clicca sul bottone "Invia"


Privacy *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *