Il 2012 si chiude molto male

Bye Bye 2012Giusto un piccolo articolo per chiudere l’anno 2012 con delle statistiche sconcertanti.
I numeri che sono stati forniti in relazione ai pignoramenti fatti durante l’anno 2012 mettono i brividi.

Decine di migliaia di persone sono state sfrattate da casa loro dopo che hanno venduto la casa all’asta e molte migliaia ancora sono in attesa che l’immobile venga venduto. Senza calcolare le nuove migliaia di case che sono state messe all’asta.

Equitalia e banche non sono state di certo con le mani in mano, anzi, hanno attaccato tutto e tutti per poter recuperare il dovuto. Si sono abbattute su privati e aziende prendendo tutto quello che c’era da prendere.
Ovvio che a volte la ragione sta dalla loro parte, altre volte invece, non dovrebbero prendere nulla perché i loro conti sono stati gonfiati con interessi non dovuti. Vedi Anatocismo e Usura. Soprattutto laddove esistono mutui con ammortamento alla francese.

Insomma, un anno da dimenticare.

Compila il modulo qui sotto per poter essere richiamato.

*Inserisci il Tuo Nome e la tua email, accetta le condizioni di Privacy e clicca sul bottone "Invia"


Privacy *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *