Ecco Perché La Finanziaria Non Può Pignorare la Casa

pignoramento-inaspettato

Ecco perché la finanziaria non può pignorarti la casa quando hai già l’ipoteca del mutuo.

Se stai leggendo questo articolo sicuramente sei certo che niente e nessuno può pignorare la casa perché hai già l’ipoteca del mutuo.

Se questa tua convinzione è ferma e irremovibile, inizia a tremare perché sei completamente fuori strada e ti ritroverai senza casa nel giro di due anni. Un po’ come un pugno in faccia quando hai la guardia bassa.

Prima di tutto voglio elencarti brevemente il perché di questa tua errata percezione dimostrandoti nero su bianco perché chiunque può pignorarti la casa con il mutuo per qualsiasi tipo di credito:

  • Un idraulico che non hai pagato per un lavoro fatto
  • La finanziaria per le rate del Bimby o del Folletto che non riesci a pagare
  • La finanziaria per le rate dell’auto che non riesci più a pagare
  • Il tuo fornitore per le bollette della luce non pagate
  • Per una causa del vicino perché le foglie dell’albero sono cadute fuori stagione e gli hanno sporcato il marciapiede
  • Un amministratore per le rate condominiali non pagate
  • Per una causa legale persa
  • Per un lavoro fatto male e ha causato dei danni
  • Ecc

Potrei andare avanti per giorni ma ti perderesti la parte più interessante dell’articolo.

Devi sapere che l’ipoteca è una garanzia sul proprio credito, non è un monopolio sul bene immobile, quindi ogni individuo che avanza un euro da te può venirtelo a chiedere.

Se non paghi il tuo debito, il creditore si può rivolgere ad un giudice per capire se e come riavere quello che gli spetta.

Un credito, quando certificato, può essere esigito (richiesto/reclamato) in qualunque modo e sta al giudice accertarsi di quali beni il debitore è in possesso.

Ti do uno spunto in modo che ci capiamo senza molti fronzoli.

nonmipiaceSe corri a prendere il tuo contratto di mutuo, vedi che nel Capitolato (quelle pagine scritte in piccolo che solitamente non ti leggono dal notaio perché diventerebbe noioso ed estenuante, ma che sono il reale contratto di mutuo) nella parte relativa alla “Risoluzione del Contratto” c’è specificato che la banca può revocare il mutuo se qualche soggetto terzo muove azioni giudiziarie contro di te.

Ti posto questi un esempio, in modo che puoi verificarlo tu stesso sul tuo contratto di mutuo.

risoluzione-del-contratto

Non sono solo due casualità ma in tutti i mutui queste condizioni ci sono perché la banca deve trovare un modo per tutelarsi il credito qualora qualcuno muova azioni giudiziarie nei tuoi confronti.
Anche se il mutuo è pagato regolarmente.

Ti porto nuovamente alla luce una visura che stiamo analizzando perché una cliente ci ha chiamati perché la finanziaria dell’auto le ha pignorato la macchina.

pignoramento-visura

Di fatti se andiamo ad aprire la nota della visura, viene specificato il procedente che ho identificato in azzurro, e l’importo di 45.684,70 euro.

pignoramento-visura-nota

La BMW Bank ha pignorato perché la signora non è riuscita a pagare le rate dell’auto.

nonmipiace

La cliente è completamente caduta dal pero quando si è vista recapitare il decreto ingiuntivo che la invitata caldamente a pagare la somma residua di 45.684,70 euro entro 40 giorni, altrimenti la procedura esecutiva sarebbe partita, così come poi è stato.

Lei, senza lavoro, non credeva che la finanziaria poteva arrivare a tanto visto che ci aveva già contattati l’anno scorso perché il recupero crediti le stava addosso con telefonate insistenti e minacciose.

Quando due anni fa le abbiamo spiegato cosa poteva capitare, la cliente era quasi incredula, al tale punto che è sparita perché pensava che le stavamo raccontando delle frottole per tirarci su una consulenza.

I suoi amici del bar, le avevano detto che con un’ipoteca sulla casa poteva dormire tranquilla e beata!

nonmipiaceA distanza di tredici mesi, la signora ci richiama in lacrime e il responso della visura è questo che ti posto sotto:

nonmipiacePurtroppo, ora, non si può fare nulla perché è subentrata la banca e il debito è troppo alto da poter risanare, anche vendendo la casa pignorata.

Cosa che abbiamo detto alla cliente che sempre in lacrime ci dice che non sa dove poter andare a vivere con il marito e i figli, dopo che le avranno venduto casa all’asta per pochi euro.

Morale?
Un conto è quello che pensi che sia, un conto è la cruda realtà.

checkAgisci e risolvi finché sei ancora in tempo.

Compila il modulo qui sotto per poter essere richiamato.

*Inserisci il Tuo Nome e la tua email, accetta le condizioni di Privacy e clicca sul bottone "Invia"


Privacy *

4 Comments

  • Luca
    agosto 20, 2016 - 10:02 | Permalink

    buongiorno, sto pensando di contattare una società che mi aiuti a risolvere questo problema ma prima volevo porre una domanda.
    Ho degli insoluti con 3 differenti finanziarie, Agos ( 5 mesi di rate insolute ad ora che scrivo residuo 1300 euro circa), FCA Bank (3 mesi di rate insolute ad ora che scrivo residuo 3300 circa) ed Accedo (che quando chiesi il prestito era NEOS, ed ho un residuo di 3600 circa 3 mesi di rate insolute ad ora che scrivo ) (tutti gli insoluti sono arrotondati per eccesso). Non riesco più a pagare, ho sofferto i pagamenti in passato con ritardi ma poi riuscivo a saldare le rate e regolarizzare per qualche mese, ora non riesco proprio più a saldarli, sto pagando solo compass (preso per fronteggiare gli altri finanziamenti perchè giovane come finanziamento con una rata di 250,00 euro circa). Non lavoro, ho intestato 1/6 di casa di mia madre (per successione dalla morte di mio padre) ed 1/6 lo ha mia sorella i restanti 4/6 sono di mia madre ovviamente. Ho un’auto del 1998 mezza scassata e con molti Chilometri e null’altro, una figlia di 3 anni che vive solo con me e mia madre (io abito in casa di mia madre con mia figlia dove siamo residenti). Ho letto in giro che possono pignorarmi computer tv ecc, in realtà di mio non c’è nulla. Vorrei sapere cosa possono realmente farmi, considerando che il debito è inferirore per ogni finanziaria ai 20mila euro e che anche unite non superano i 10mila, e sapevo che non è possibile nè pignorare nè ipotecare per somme inferiori ai 20mila euro di debito… Vi ringrazio per l’attenzione e la risposta ed eventualmente potrei avere un contatto per scrivervi o venirvi a trovare? grazie.

    • CAPPA e Associati
      agosto 26, 2016 - 11:29 | Permalink

      Buongiorno Luca,
      le informazioni che ha riguardano solo Equitalia.

      per il resto, tutti gli enti privati e finanziari possono pignorare le proprietà anche per piccoli importi.

  • Lucio
    gennaio 10, 2017 - 15:34 | Permalink

    Salve, mi trovo in una situazione simile con BMW Bank.
    Io ho firmato un contratto di leasing, che prevedeva 45 mila km in tre anni, alla restituzione mi è stato chiesto di pagare un surplus per i km e per dei “danni” che sono stati rilevati da un perito DEKRA. Complessivamente mi vengono chiesti 4400 euro. L’auto è stata già restituita.
    La mia situazione economico-finanziaria è disastrosa, non posso più permettermi un auto, non ho una casa dove vivere, in quanto quella di mia proprietà, al 50% con la mia ex-moglie, è stata assegnata a lei. Non ho neppure un altra auto, e non ho beni di altro tipo. La società di recupero crediti cosa può aggredire?

    • CAPPA e Associati
      gennaio 10, 2017 - 19:43 | Permalink

      Buonasera Lucio,
      la finanziaria può attaccarsi all’unica cosa che hai. La tua metà della casa.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *