Cosa succede dopo la vendita della casa all’asta?

casa pignorata casa persaNei post precedenti abbiamo spiegato la procedura del pignoramento immobiliare fino alla vendita della casa pignorata all’asta.

E ora cosa capita?
Bisogna essere a conoscenza  fin da subito che l’esecutato, o debitore, non è più il proprietario dell’immobile e che probabilmente da un momento o l’altro si presenterà a casa il nuovo proprietario.

Esistono due modi per uscire di casa:

Il primo è in pieno accordo con il nuovo proprietario, magari chiedendogli un paio di settimane per poter sgomberare l’immobile.

Il secondo è più invasivo.
Se l’esecutato si oppone a lasciare l’immobile,  il nuovo proprietario ha tutto il diritto di entrare in casa propria e lo farà con tutti i metodi, per legge, in suo favore.

Oltre che a mandare l’ufficiale giudiziario per favorire lo sgombero dei locali, se l’ex proprietario non è ancora uscito di casa, il nuovo proprietario si presenterà con la forza pubblica che, nei modi e nei termini della legge sgombererà la casa.

Abbiamo usato il termine sgomberare non a caso, proprio perché in gergo tecnico tale operazione non è uno sfratto ma bensì uno sgombero.

Dopodiché il nuovo proprietario cambierà immediatamente la serratura e l’esecutato si ritroverà per strada.

Bisogna mettersi in testa che non esistono scusanti, dopo che l’immobile è stato venduto all’asta non è più di proprietà dell’esecutato!

Non serve presentarsi davanti al giudice con minori o persone invalide perché, ripeto, purtroppo si tratta di uno sgombero e non di uno sfratto.

Un consiglio ben espresso è quello di trovarsi con il nuovo proprietario, trattare un periodo giusto per lasciare l’immobile.

Qualora ci sia disponibilità da parte dell’esecutato, anche il nuovo proprietario lo sarà.
E’ comunque una persona che capisce le difficoltà.

Oppure bisogna fare in modo di risolvere il problema alla fonte estinguendo il debito e il pignoramento. Contattaci qui per avere maggiori informazioni.

Compila il modulo qui sotto per poter essere richiamato.

*Inserisci il Tuo Nome e la tua email, accetta le condizioni di Privacy e clicca sul bottone "Invia"


Privacy *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *