Casa Pignorata, Ecco Cosa Succede

Casa pignorata cosa succede

Cerchi di capire cosa succede quando la casa viene pignorata per i debiti? In questo articolo scopri tutti i dettagli di come funziona tutto il processo esecutivo

Intanto se sei finito a leggere questo articolo, non è un caso, ma è perché hai paura che la casa venga pignorata da qualcuno con cui hai debiti:

  • Banca
  • Condominio
  • Causa Persa
  • Finanziaria
  • Privato
  • Fornitori

O nel caso peggiore, la tua casa è già pignorata e vuoi capire cosa succede da adesso in poi.

Se il tuo caso è il secondo, fai molta attenzione a quello che leggi in questo articolo e non prendere sottogamba gli effetti devastanti del pignoramento immobiliare.

Conosco bene i disagi e le paure che stai correndo e voglio che tu smetta di soffrire, perché non te lo meriti.

Hai faticato tanto per quella casa e non deve finire così. Non è giusto.

Ti sei sposato, hai messo su famiglia è hai fatto crescere i figli

E’ la casa dei tuoi genitori, dove sei cresciuto

Hai usato molti soldi per ristrutturarla a nuovo per andarci a vivere con la tua famiglia

Poi c’e di mezzo la reputazione con la famiglia, con gli amici, con i vicini

E’ brutto perdere tutto, lo so. Lo sento tutti i giorni dalle parole delle persone che mi contattano disperate.

Vorrei aiutarle tutte, ma a volte non è possibile perché ci sono casistiche tecnicamente impossibili da risolvere.

Ti anticipo che non sono un mago e non prometto miracoli (nessuno può farli), ma so cosa posso fare e fino a che punto mi posso spingere quando ti dico fermamente che si può fare qualcosa e il mio Sistema Colaudato “Basta Debito parla per me.

Però, ti do un consiglio. Non fare come tanti altri che sono stati superficiali.

Ne ho visti tanti prendere con banalità la situazione e trascurare i miei consigli che venivano forniti.

Minimizzavano e pensavano impossibili le conseguenze del pignoramento immobiliare perché il loro amico avvocato o l’amico del bar li aveva rassicurati su molte cose:

  • La prima casa non è pignorabile
  • Nessuno ti manda via di casa
  • Hai bambini piccoli, la casa non te la toccano
  • La banca ha torto
  • Uno volta che viene venduta all’asta, il debito si chiude

Nella realtà è successo tutto il contrario di ciò che dicevano e si sono realizzate, TUTTE.

  • Ho raccolto decine di testimonianze che smentiscono queste assurdità e le ho racchiuse in questa pagina.

Famiglia Distrutta PignoramentoTutte queste persone si sono ritrovate spiazzate perché la realtà gli ha sbattuto in faccia cose che il loro avvocato aveva previsto come: impossibili.

Prese e messe in strada quasi inconsapevoli delle cose che stavano succedendo.

  • Non hanno colpe. Sono solo state consigliate male da persone che credevano professionisti ma che alla fine non sono stati in grado di aiutarli.

E mi dispiacerebbe che tu fossi uno di loro.

Ecco perché voglio fornirti questo valido articolo che ti aiuta a capire cosa succede quando la casa viene pignorata.

Prima di tutto c’è stata una situazione di sofferenza, cioè ti sei trovato in difficoltà a pagare un debito:

  • Mutuo
  • Finanziamento
  • Rate condominiali
  • Un lavoro fatto
  • Fornitore

Il creditore, non riuscendo a recuperare E questo a fatto si che il creditore si muovesse contro di te per riavere i suoi soldi mandati a casa un decreto ingiuntivo o direttamente un Precetto.

Entro i 40 giorni puoi fare opposizione al decreto se pensi che ci siano valide ragioni.

Il decreto ingiuntivo è un atto che ti chiede di pagare il debito e allo scadere dei 40 giorni, se il debito non è stato pagato, diventa un titolo esecutivo.

Con un titolo esecutivo in mano, il creditore, può richiedere l’atto di precetto che è la fase preliminare della procedura esecutiva.

L’atto di precetto ti ingiunge (Ordinare in modo categorico) ai pagare il debito entro i successivi 10 giorni altrimenti, passati i termini, dall’undicesimo giorno in poi, ti può venire notificato l’atto di pignoramento.

Anche qui puoi fare opposizione al precetto entro un limite massimo di 20 giorni.

Il giudice, se riscontra gravi motivi, sospende su istanza di parte l’efficacia esecutiva del titolo.

L’atto di pignoramento può essere notificato dopo i 10 giorni dalla notifica dell’atto di precetto e non oltre i 90 giorni. Scaduti termini stabiliti dalla legge (90 giorni), l’atto di precetto è nullo e l’atto di pignoramento è inefficace.

Quando ricevi l’atto di pignoramento, entro pochi giorni, verrà trascritta nei registri immobiliari la traccia del pignoramento.

Puoi fare opposizione al pignoramento entro un limite massimo di 20 giorni e servono sempre VALIDI motivi, altrimenti butti soldi e il giudice manda avanti la procedura.

Il pignoramento immobiliare è praticamente un modo per bloccare i tuoi bene per evitare che tu li venda senza soddisfare, pagare, il creditore.

Lasciare la casa venduta all astaNormalmente, entro 3 o 4 mesi (dalla nostra esperienza) dovresti ricevere la visita del C.T.U. (Commissario Tecnico d’Ufficio), ovviamente previa comunicazione, che dovrà venire a visionare i tuoi immobili per valutarne TUTTE le circostanze per inserirle in perizia.

ATTENZIONE: Non opporre resistenza perché il C.T.U. può chiedere al giudice di intervenire con la forza pubblica per entrare per fare il suo lavoro.

La perizia è un documento dove viene descritta la situazione del/degli immobili, con la valutazione come ultima cosa.

  • Entro i 45 giorni dalla notifica di pignoramento, i creditori, devono chiedere l’istanza di vendita al giudice, cioè devono chiedere la giudice di mettere in vendita il bene pignorato.

Di seguito ci sarà un’udienza dove potrai chiedere la conversione del pignoramento, ovvero decidere di versare il 20% del debito subito e rateizzare il restante. Fino ad un massimo di 36 rate mensili.

Puoi ritardare un pagamento, NON oltre i 15 giorni dalla data stabilita al pagamento della rata.

Ogni sei mesi il giudice dividerà con i creditori quanto raccolto fino a quel momento.

Questa è una modifica all’articolo 495 del c.p.c. (Codice di Procedura Civile) dello scorso Giugno 2015.

Se non sei in grado di affrontare questa spesa, la procedura continua e viene fissata la data della prima asta che avrà come prezzo base il valore stabilito dal C.T.U. in perizia.

Il prezzo di base asta si genera abbassando del 15% il prezzo di mercato dell’immobile.

  • Esempio: se un immobile viene valutato 100 mila euro, devi togliere il 15% (15 mila euro):
    il prezzo di base d’asta è di 85 mila euro.

Man mano che le aste passano, il prezzo del bene pignorato scende del 25%, ogni volta, proprio per velocizzare la procedura di vendita.

Sfratto valigieSono in molti a non essere d’accordo su questo, ma ormai non hai più alcun potere sul prezzo di Vendita Casa Pignorata, a meno che non ti affidi al Sistema “Basta Debito.

Molti tribunali vuotano gli immobili da cose  e persone (sfratto esecutivo) per velocizzare e semplificare ancora di più la vendita all’asta.

Purtroppo questo non è una cosa a cui tu ti puoi opporre e sei costretto ad uscire con tutta la tua famiglia.

Non sto ad elencarti i disagi che ne conseguono, perché non è l’articolo giusto.

  • Posso metterti questo link in modo che puoi approfondire da solo quando sarai comodo a leggere, quali sono le paure più comuni delle persone, nel perdere la casa all’asta.

Se sei fortunato e nessuno ti ha detto di uscire, man mano che le aste passano, il prezzo della tua casa si abbassa sempre di più, finché non diventa davvero appetibile per gli investitori che da tempo hanno messo gli occhi su casa tua.

Comincerai a subire impotente, la visita di persone che vengono per visitare la casa all’asta, senza che puoi né dire né fare niente.

Puoi sempre andare a vedere le aste, sono pubbliche. Almeno ti rendi conto di come funziona.

L’errore che fanno comunemente certe persone è quello di vendere la casa pignorata con i metodi classici, tipo l’agenzia immobiliare.

E’ sconsigliato se non sai come e quando farlo, il perché te lo metto a questo link ma te ne voglio dare un anticipazione.

2 ragioni:

Persone che fanno finta di volertela comprare e dopo che l’hanno visitata, vanno all’asta

Un acquirente VERAMENTE interessato, scopre che è pignorata e decide di andare all’asta

E’ una via pericolosa per te e per la tua famiglia, perché faciliti il lavoro scomodo a certe persone.

Nel Report “Basta Debito” ti spiego come fare per evitare tutti questi disagi evitando di perdere reputazione con la tua famiglia e con gli altri.

Proprio per aiutarti ad uscire una volta per tutte dal pignoramento immobiliare che so che non ti sta facendo dormire.

Contattami adesso che ne parliamo!

 

 

Compila il modulo qui sotto per poter essere richiamato.

*Inserisci il Tuo Nome e la tua email, accetta le condizioni di Privacy e clicca sul bottone "Invia"


Privacy *

3 Comments

  • giugno 16, 2016 - 10:54 | Permalink

    Io ho un presunto credito x mia ingenuità di avere firmato un riconoscimento di debito di 20 mila euro in cambio di un ottenimento di un finanziamento di 35 mila euro da un presunto mediatore creditizio il quale ha venduto il suo credito a un altro (cessionario). Ho x so causa civile 1 grado. Ma è il cedente che mi ha pignorato casa non il cessionario. Io non posso pagare il cedente perché violerei art 1264 cc e non sarei liberato dal debito xke io devo pagare solo il cessionario. Il problema che tutti i giudici stanno a dare ragione al cedente obbligandomi quindi a pagare lui.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *