Casa Non Venduta In Asta, Fanno lo Sfratto?

casa pignorata sfratto

Leggi perché i tribunali sgomberano (sfrattano) le famiglie, inclusi i bambini, da una casa pignorata quando non riescono a venderla. Questo sta accadendo sempre più spesso e i figli minori non sono tutelati da questa situazione

Partiamo con un ragionamento.

Secondo te è più conveniente se una casa pignorata viene veduta subito all’asta oppure che la vendita ritardi il più possibile?

Se hai risposto con la seconda ipotesi, sappi che è la scelta sbagliata e gli effetti sono devastanti e irrecuperabili.

Suona strano ma se ti dai il tempo giusto per leggere questo articolo, ti dimostro il perché.

Quando un immobile pignorato non viene venduto all’asta per diverse volte, il giudice decide di sgomnerare (sfrattare) gli esecutati che vivono all’interno.

Questo per favorire eventuali acquirenti che sono interessati all’immobile, ma non hanno il coraggio di buttare fuori casa una famiglia con bambini piccoli, quindi il tribunale si prende il compito di liberare l’immobile.

Il tribunale non sta a guardare molto la tua situazione famigliare e in secondo luogo non gli interessa:

  • Se hai bambini piccoli o invalidi da accudire
  • Se i bambini piangono perché devono abbandonare la loro casa
  • Se hai passati momenti importanti e devi lasciare i tuoi ricordi

E benché meno gli importa:

  • Dove vai a dormire per quella notte
  • Dove vai a vivere con la famiglia
  • Come fai a trovare una casa nuova
  • Che fine fai tu e la tua famiglia una volta messi in strada

La legge non ha sentimenti, segue delle linee guida e talvolta calpesta quelli che sono i diritti di un cittadino e la sua famiglia, a favore di qualcun altro.

C’è sempre una parte che viene penalizzata e una parte che viene privilegiata.

Quindi una casa pignorata che non viene venduta all’asta, viene sgomberata per permettere ai nuovi acquirenti di comprarla senza dover fare i conti con la propria etica o mettersi una mano sul cuore. Giusto per non avere rimorsi con la propria coscienza.

Molto meglio entrare in una casa vuota e decidere di acquistarla a poco senza dover andare attraverso la procedura dello sgombero, molto più veloce e immediato.

Però tu e la tua famiglia siete per strada e non avete dove andare e dove stare da quel momento in poi.

Ma anche il coraggio di affrontare la realtà con i tuoi figli, non è facile fargli capire che non è più casa loro e tutti i loro ricordi sono acqua passata.

La cosa che spaventa è che alcuni tribunali applicano lo sgombero prima che sia fissata la data del primo esperimento di vendita proprio per evitare tutte le difficoltà che ti ho spiegato sopra.

Casa vuota, visite fissate e alte probabilità di vendere la casa pignorata.

Il tribunale ha il solo scopo di realizzare denaro per conto del creditore, perché viene pagato proprio per fare quello. Il giudice sa anche che se il prezzo si abbassa troppo, il creditore rimane penalizzato perché non recupera il suo credito.

Non solo, proprio perché il prezzo dell’immobile scende asta dopo asta, c’è pure il rischio di rimanere con un debito sul groppone.

Per capire:

  • Devi uscire di casa con tutta la famiglia
  • Non sai dove andare e dove stare
  • Ti svendono casa
  • Rimani con il debito
  • Il creditore ti perseguita per il residuo di debito

Questo significa che ti viene anche difficile trovare casa in affitto perché i tuoi precedenti non ti aiutano.

Se poi sei anche fortunato ad avere uno stipendio, il creditore continua a perseguitarti fino a che non ha esaudito il proprio credito.

Questo è lo scenario a cui assistiamo tutti i giorni.

Decine di famiglie che ogni settimana ci contattano e che ormai è troppo tardi per agire perché hanno ascoltato consigli sbagliati o si sono affidati a professionisti non specializzati in questo campo.

Guarda che solo in pochi sanno davvero cosa fare in queste situazioni perché ci vuole preparazione, esperienza e anche forza di volontà.

Forse arrivato a questo punto non so nemmeno più se sei interessato a capire come uscire da questa situazione, ma voglio comunque avviare il discorso verso una conclusione.

Se ti sei fatto il film su quello che ti ho detto, e sappi che sono tutti argomenti documentabili, capisci che leggere la storia di qualcun altro ti aiuta e ti preparare a capire che fai anche tu.

Ma è davvero tutto perso quando una casa è pignorata e si avvicina la data dell’asta?

No, c’è ancora una possibilità:
Devi vendere la casa pignorata per chiudere definitivamente i tuoi problemi.

Arrivato a questo punto la vendita della casa pignorata è l’unica soluzione possibile perché ti da modo di recuperare liquidità per chiudere il debito e ricominciare una vita.

Ti da modo di chiudere quelle situazioni scomode che non ti fanno accedere al credito e abbassano la fiducia dei nuovi proprietari di casa a cui dovrai pagare un affitto.

Prova a immaginare come sarebbe la tua vita da adesso in poi senza più debiti.

Quanta serenità in più sapendo che ora più nessuno avanza un centesimo da te. Questo significa ricominciare una nuova vita.

Prova anche ad immaginare cosa possono pensare i tuoi figli quando capiscono il valore di quello che hai fatto per loro.

Se tanto la casa la devi perdere, meglio lasciarla andare cercando di recuperare il più possibile perché ti da forza in una trattativa con i creditori.

Forse non recuperi tutto, ma offrire una chiusura del debito a saldo e stralcio al settanta percento è molto meglio che avere qualche spicciolo e non farsi nemmeno ascoltare.

Certo, vendere casa è la cosa migliore, ma non ci sono i tempi necessari per poter realizzare la vendita in modo veloce.

Per quello non preoccuparti, pensiamo a tutto noi, siamo specializzati e organizzati in questo. Conosciamo tutti i dettagli per come instaurare un rapporto con i creditori, eventuali acquirenti e processare il tutto.

L’unica cosa che devi fare e contattarci tramite il form e spiegarci la tua situazione.

Compila il modulo qui sotto per poter essere richiamato.

*Inserisci il Tuo Nome e la tua email, accetta le condizioni di Privacy e clicca sul bottone "Invia"


Privacy *

6 Comments

  • roby
    gennaio 25, 2016 - 21:07 | Permalink

    Ti ringrazio dei preziosi consigli ma al momento non abbiamo questo tipo di problema.
    Se dovesse cambiare la situazione vi contatteremo immediatamente.

    • Cappa & Associati
      gennaio 27, 2016 - 11:49 | Permalink

      Grazie a te Roby.

      Sentiti libero di condividere i nostri contenuti perché c’è sempre qualcuno che ha di questi problemi nella tua cerchia di amicizie e non te lo fa sapere per proteggere la reputazione.

      E lo capisco benissimo!

  • Marco
    gennaio 17, 2017 - 10:35 | Permalink

    Salve,

    La casa di mia madre, dove un questo memento vivo io, e’ all’ asta, Non e’ ancora stata venduta ma ho ricevuto un ingiunzione e devo andarmene entro 30 giorni. Mia madre e’ on ospedale e di li non uscira’ piu. Cosa posso fare? Ho perso il lavore 5 anni fa. Ho 56 anni e non ho nemmno piu’ una macchina in cui dormire, Non mi resta che una cosa….

    • CAPPA e Associati
      gennaio 23, 2017 - 12:40 | Permalink

      Buongiorno Marco,
      mi spiace molto per la sua condizione.

      Purtroppo tu sei ancora una volta una conferma che c’è qualcosa di sbagliato in questo modo di fare le cose.

      Prova a contattarci e vediamo cosa possiamo fare.

      venderecasapignorata@gmail.com

  • stefano naldi
    febbraio 6, 2017 - 22:37 | Permalink

    mutuo che sto pagando a fatica ma regolare, due finanziamenti grossi ,di cui uno intestato a mia moglie con Consumit Mps ,Mia moglie ha perso il lavoro, ed ha una inbvalidita’ al 67 percento per patologia, con questo handicap , fa fatica a trovare lavoro.in piu ce il finanziamento con assicurazione dannio e vita, ma l’assicurazione non vuole pagare.intanto la finanziaria ha ceduto il prestito ad una agenzia esterna e vuole mandarci il decreto ingiuntivo. che schifo

    • CAPPA e Associati
      febbraio 7, 2017 - 12:07 | Permalink

      Buongiorno Stefano.
      Mi spiace molto sentire le tue parole.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *