Casa Con Mutuo, Pignorata Da Terzi

Casa pignorata creditori

Perché l’ipoteca della banca non mi protegge da un pignoramento che arriva da qualcun altro?

Il problema delle persone che hanno subito un pignoramento da terzi creditori avendo già un mutuo è sempre lo stesso.

Mi sono imbattuto in così tanti clienti, sbranati dai creditori che sono intervenuti come leoni affamati per riavere i propri soldi.

E tutte queste persone avevano una cosa in comune:
“Un mutuo e l’idea che nessuno poteva pignorare la prima casa”

Persone normali che avevano preso informazioni in posti sbagliati, pagato avvocati impreparati che han detto loro che se c’è il mutuo, nessuno gli può pignorare la prima casa. La banca viene prima di tutti.

Vero! La banca viene prima di tutti ma è anche vero che altri creditori possono saltarti addosso e pignorarti la casa.

Nessuno dice che la banca non passa per prima.

Sono due cose differenti

TRA:

  • Nessuno ti può toccare la casa perché c’è un’ipoteca

DAL

  • Tutti i creditori ti possono aggredire e pignorare la casa però la banca prende i soldi per prima

Fammi subito chiarire una cosa. L’ipoteca della banca protegge solo la banca e in molti casi, quando c’è un pignoramento, non protegge nemmeno la banca.

L’ipoteca è una garanzia di un credito su un bene immobile.

Se qualcuno ti da dei soldi o pretende dei soldi, può iscrivere ipoteca.

Nel caso della banca hai dato volontariamente consenso alla banca di iscrivere un’ipoteca sulla tua casa in cambio di soldi. Mica stai pensando che i soldi te li regalano!

Ma come ti dicevo, l’ipoteca è una garanzia per la banca ma non protegge nessuno dei due in caso di pignoramento della casa.

Perché?

Perché l’ipoteca garantisce alla banca una posizione di privilegio in caso di pignoramento ma NON garantisce l’effettivo recupero totale del dovuto

Sono effettivamente le trascrizioni a determinare il grado di privilegio nella procedura. Questa “posizione” stabilisce chi deve prendere i soldi per primo, per secondo e così via.

Sempre e dopo tutte le figure prioritarie che passano prima dei creditori e che fanno parte delle spese di procedura.

Quindi un’ipoteca garantisce un credito ma non ne garantisce il reale recupero.

C’è un però!

L’ipoteca non ferma i creditori (i leoni) dal “saltarti addosso” e procedere nei tuoi confronti per riprendere i soldi che gli devi.

Di fatti la casa è un bene che può essere aggredito da chiunque con il quale hai un debito e essere convertito in denaro per ripagare il debito.

Ed è da questo ragionamento che ti consiglio di iniziare a ragionare.

ascoltareASCOLTA BENE QUESTO CONSIGLIO: E’ inutile che vai a spendere soldi da avvocati per muovere opposizioni quando è palese che non hai pagato un debito.

So che un avvocato dovrebbe aiutarti, ma fidati quando ti dico che sono davvero soldi buttati al vento per questa cosa.

Sarà preparato in altro, per carità, ma se ti consiglia l’opposizione per questa situazione, nessun giudice ti darà mai ragione. Puoi comunque provare ma mi dispiacerebbe vederti tornare su questo blog a darmi ampiamente ragione ma con duemila euro in meno.

Quindi se hai un’ipoteca con un mutuo, anche se è pagato regolarmente, un altro creditore ti può pignorare la PRIMA casa e farti saltare il mutuo.

La banca ti revoca il mutuo proprio perché grazie a quell’ipoteca si deve GARANTIRE una posizione di grado nella procedura. Ma non si garantisce altro.

Perché la casa pignorata verrà venduta all’asta per poco meno della metà del valore e la banca, anche se prima a prendere i soldi, prenderà ben poco!

E il resto del debito del mutuo?
E l’altro creditore che non ha preso un euro?

Entrambi non rimangono soddisfatti e il debito ti rimane sulla testa per tutta la vita. Almeno finché non lo estingui.

Come ti senti adesso che tutto quello che credevi era impossibile potesse succedere, è successo?

Se leggi questo articolo è perché sei stato vittima di questo fatto e stai cercando una soluzione che ti faccia uscire dal pignoramento della casa.

Invece di invitarti a conoscere il Sistema Collaudato “Basta Debito che ti libera definitivamente dal debito e dal problema del pignoramento e senza che si sappia in giro, vorrei veramente farti parlare con il tuo amico del bar che ti ha suggerito di fare niente o di chiedere al tuo avvocato se ti può ospitare qualche notte, dopo che avrai perso la casa

Ma sono un persona che va oltre a queste cose e sono qui per aiutarti davvero a uscire dal pignoramento a testa alta e in modo certo e impeccabile.

Contattaci pure che ne parliamo attentamente.

Compila il modulo qui sotto per poter essere richiamato.

*Inserisci il Tuo Nome e la tua email, accetta le condizioni di Privacy e clicca sul bottone "Invia"


Privacy *

4 Comments

  • Raffaella
    luglio 24, 2015 - 10:23 | Permalink

    scusi ma se a pignorarti la casa e un amministratore illegittimato perché l unica proprietaria e la sottoscritta non avendo il giudice indagato che colui che svolge la pratica di amministratore è un abusivo e non può sussistere un condominio senza condomini in quanto gli altri soggetti sono tutti affittuari di una cooperativa, ai quali avevano prenotato gli immobili per poi acquistarli ma non essendo reddituali, la banca, a costoro non gli ha beneficiati di nessun mutuo, praticando contratti diversi la cooperativa li ha trasferiti in affittuari, facendo cadere sul nostro immobile spese straordinarie per la fine della costruzione del comprensorio, al quale noi abbiamo erogato l acquisto del nostro immobile prima della fine della costruzione, dell intero comprensorio, svolgendo abusivamente assemblee addebitando al nostro immobile più spese di quelle dovute. oltre a non essere un condominio hanno svolto tra loro votando spese straordinarie mai trascritte nel verbale di assemblea in quanto abusive, eventualmente si potevano concordare solo con i proprietari, e solo spese ordinarie con i quali solo i proprietari possono assumere le ditte da appaltare per avere un contratto annuale per lavori da eseguire con deposito delle fatture, purtroppo hanno svolto sempre di nascosto queste assemblee facendole trasferire in ordinarie, ora mi chiedo cosa possiamo fare quando un giudice nasconde anche la vendita poichè non vuole sentire ragione, e poichè non siamo neppure stati convocati per ascoltare le nostre dichiarazioni pur avendo sempre pagato tutte le spese anche quelle che non potevano cadere sul nostro immobile.??
    CHIEDIAMO COSA POSSIAMO FARE QUANDO LA NOSTRA SITUAZIONE ERA STATA DENUNCIATA ALLA PROCURA DI TORINO GIA’ NEL 2012 da allora sono stati tutti penalizzati compreso l amministratore che continua il suo ruolo anche se non eletto da noi proprietari. ?? sono stati penalizzati il NOTAIO, LA COOPERATIVA, IL COSTRUTTORE, INSOMMA QUASI TUTTI COLORO CHE HANNO PRESO PARTE ALLA DOMANDA DI COSTRUZIONE., QUESTO GIUDICE NON HA NEPPURE AVUTO LA DILIGENZA DI INDAGARE A FONDO PRIMA DI LEDERE I NOSTRI DIRITTI

    • Cappa & Associati
      luglio 24, 2015 - 11:34 | Permalink

      Gentile Raffaella,
      io rispondo solo in base agli elementi che ho.

      Personalmente non posso rispondere a questa domanda perché non è mia competenza.

      Capisco la sua frustrazione ma questo devono rispondere altri che esulano dalle mie competenze.

  • Roberto
    novembre 29, 2016 - 10:06 | Permalink

    Buongiorno,la banca può erogare un mutuo su un immobile pignorato.? Mi spiego meglio : vorrei acquistare una casa che è pignorata per la metà del valore,e vorrei richiedere un mutuo per estinguere il debito del venditore. È possibile ? Grazie

    • CAPPA e Associati
      dicembre 6, 2016 - 15:12 | Permalink

      Buongiorno Roberto,
      alcune banche lo fanno. Deve cercare la banca giusta.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *